a-newyork.com
☰ Menù di sezione

Guida LA GUIDA

Organizzazione delle Nazioni Unite

405 E 42nd St., (46th St & 1st Ave), New York, NY 10017
Web
visit.un.org
Contatti
+1 (212) 963-4475
Orari
9:00am-4.45pm (lunedì-venerdì); 10:00am-4.45pm (sabato-domenica)
Accessibilità
Accessibile con sedia a rotelle
Metro
4, 5, 6, 7, S (Grand Central/42nd St.)

Organizzazione delle Nazioni Unite - Foto Filippo PompiliLa città di New York fu scelta come sede del quartier generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite dopo una competizione con altre tre città, Philadelphia, Boston e San Francisco. La zona designata era a Turtle Bay (Manhattan) su un terreno di sette ettari donato da John D. Rockefeller Jr. Gli edifici furono progettati da un gruppo di dieci architetti supervisionati da Wallace K. Harrison. I membri erano Nikolai G. Bassov (Unione Sovietica), Gaston Brunfaut (Belgio), Ernest Cormier (Canada), Charles-Edouard Jeanneret, conosciuto come Le Corbusier (Francia), Liang Seu-Cheng (Cina), Sven Markelius (Svezia), Oscar Niemeyer (Brasile), Sir Howard Robertson (Regno Unito), G. A. Soilleux (Australia) e Julio Vilamajo (Uruguay).
Il complesso è costituito da quattro edifici principali.
Il palazzo dell'Assemblea Generale (General Assembly building), un edificio rettangolare di 115 m per 49 m con due pareti laterali la cui parte superiore ha una forma concava e il tetto è sormontato parzialmente da una cupola. All’interno l’aula dell’Assemblea generale è grande 50 m per 35 m e alta 23 e ha 1.898 posti per le delegazioni. La prima riunione si svolse il 14 ottobre 1952 e vi parteciparono i rappresentanti di 159 Paesi.
Il segretariato (Secretariat Building), noto anche come Palazzo di vetro, è ospitato nella struttura più alta, un grattacielo di 39 piani alto 168 metri e costruito nel 1950. Le due grandi facciate sono di vetro e alluminio, mentre le due strette pareti laterali sono ricoperte con 2.000 tonnellate di marmo del Vermont.
Il Conference Building collega l'Assemblea Generale e gli edifici del Segretariato, è lungo 122 metri e ospita tre Camere di Consiglio, la Security Council, la Trusteeship Council e la Economic and Social Council.
All'angolo sud-ovest del parco, collegata all'edificio del Segretariato c’è la Biblioteca intitolata a Dag Hammarskjöld, Segretario Generale delle Nazioni Unite morto nel 1961 in un incidente aereo con altre 15 persone durante una missione di pace in Africa. Fu disegnata dagli architetti Harrison, Abramovitz, Harris e conserva circa 400.000 volumi nella sua collezione generale oltre a diversi milioni di documenti delle Nazioni Unite. La sua sezione mappa contiene più di 80.000 mappe e 1.500 atlanti. Infine la biblioteca periodica offre oltre 10.000 pubblicazioni ufficiali governative e 4.000 periodici non ufficiali.
Il territorio su cui è costruita gode del diritto di extraterritorialità, ha una propria polizia e personale internazionale coordinati dal Segretario Generale dell'Organizzazione.
Tuttavia le Nazioni Unite sono vincolate da un accordo con gli Stati Uniti, paese ospitante, che impedisce all’Organizzazione di utilizzare il proprio quartier generale come rifugio per le persone che cercano di farlo evitare l'arresto in base alle leggi federali, statali o locali degli Stati Uniti.
Dell’Organizzazione fanno parte 193 Stati membri, ci lavorano 4.900 persone, ci sono circa 2.000 giornalisti accreditati e la sede è visitata in media da un milione di visitatori l’anno. Ci sono sei lingue ufficiali, arabo, cinese, inglese, francese, russo e spagnolo.
L'Italia, membro dell'ONU dal 1955, ospita il terzo maggior polo dell’ONU dopo New York e Ginevra: dal polo romano dell’Alimentazione con la FAO, l’IFAD e il PAM, alla Base Logistica di Brindisi, al polo torinese dedicato alla formazione, dove opera lo Staff College delle Nazioni Unite, al polo triestino dedicato alla formazione scientifica.
Fonti
Kenneth T. Jackson, Lisa Keller, Nancy Flood. The Encyclopedia of New York City: Second Edition. Yale University Press, 2010. pp. 1349-1350
Gerard R. Wolfe. New York, a Guide to the Metropolis: Walking Tours of Architecture and History. McGraw-Hill, 1994, 2° ed. pp. 336-337
Francis Morrone. The Architectural Guidebook to New York City . Gibbs Smith, 2002. pp. 186-187
History of UN Headquarters (United Nations)
Headquarters of the United Nations (Wikipedia)
Link utili
Tour in Italiano all’ONU (Rappresentanza Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York)
Torna in alto


405 E 42nd St., (46th St & 1st Ave), New York, NY 10017
Web
visit.un.org
Contatti
+1 (212) 963-4475
Orari
9:00am-4.45pm (lunedì-venerdì); 10:00am-4.45pm (sabato-domenica)
Accessibilità
Accessibile con sedia a rotelle
Metro
4, 5, 6, 7, S (Grand Central/42nd St.)