a-newyork.com
☰ Menù di sezione

Guida LA GUIDA

City Hall

250 Broadway (& Murray St.), NY 10007
Web
www1.nyc.gov
Contatti
311
Orari
Mercoledì alle 12:00pm con la registrazione da effettuarsi tra le 10:00am e le 11.30am
Metro
4, 5, 6 (Brooklyn Bridge-City Hall); J, Z (Chamber St.); R, W (City Hall); 2, 3 (Park Place)
City Hall - Foto Filippo PompiliIl primo municipio fu istituito il 6 febbraio 1653 e risale quindi al periodo coloniale quando ancora la città si chiamava New Amsterdam e fu una taverna che si trovava all’angolo tra Coenties Slip e Pearl Street. Il 14 ottobre 1703 gli uffici furono trasferiti a Wall Street nell’edificio che poi sarebbe diventato l’attuale Federal Hall. Il 4 ottobre 1802 fu annunciata la costruzione di un nuovo edificio da edificare nella zona tra Broadway e Park Row. L’attuale edificio è considerato uno dei più importanti tesori architettonici della città e fu costruito tra il 1803 e il 1812 in una forma che combina lo stile francese rinascimentale e l’architettura georgiana su progetto degli architetti Joseph-Francois Mangin e Scotsman John McComb Jr. Nel corso degli anni l'edificio fu colpito da due grandi incendi, nel 1858 e nel 1917, e sottoposto a molti rinnovamenti e ristrutturazioni, l'ultimo e più importante dei quali risale al 1954. Anche l'interno fu completamente ristrutturato cercando di seguire lo stile originale.
Blue Room
La Blue Room, così chiamata per il colore delle sue pareti dipinte di blu durante l'amministrazione del sindaco John Lindsay, si trova nell'angolo sud-ovest del primo piano ed è utilizzata per le conferenze stampa e i ricevimenti. La sala contiene uno dei pochi dettagli architettonici originali, un caminetto in marmo bianco e nero. In origine ospitava l’ufficio pubblico del sindaco ma poi nel 1902 fu ristrutturata dall'architetto William Martin Aiken e trasformata in salone dei ricevimenti.
Come parte di un più ampio progetto di restauro di City Hall nel 1915, l'architetto Grosvenor Atterbury ristrutturò la sala sulla base dei disegni di originali di John McComb Jr. Successivamente tornò ad essere l’ufficio privato del sindaco Fiorello H. LaGuardia, per poi essere definitivamente riconvertita alla sua funzione attuale.
City Council Chamber
L’attuale aula fu ricavata nel 1897 dall’unione di due distinte aule e un corridoio per creare uno spazio di incontro adeguato per l’organo legislativo bicamerale creato per riunire il Consiglio Comunale e il Consiglio di Alderman (poi rinominato City Council nel 1938).
Il progetto fu realizzato da John H. Duncan, il progettista della tomba di Ulysses S. Grant.
Le decorazioni prevedevano pannelli in mogano, un soffitto con bassorilievi di John Massey Rhind, cornici dorate, e una galleria per il pubblico a forma di ferro di cavallo con una ringhiera in ferro battuto. Nel 1903, sotto la direzione dell'architetto William Martin Aiken, il soffitto fu completato con un dipinto realizzato da Taber Sears e dai suoi assistenti George W. Breck e Frederick C. Martin, intitolato “La città di New York, come porta orientale del continente americano, riceve tributi dalle Nazioni”. Ci sono inoltre i ritratti del marchese de Lafayette (1826) di Samuel Finley Breese Morse, David Thomas Valentine (1852) di Charles Wesley Jarvis, e George Washington (data sconosciuta) di Moses M. Swett, così come la decorazione di Thomas Jefferson (1833) di David d'Angers.
Nel periodo compreso tra il 2010 e il 2015, come parte di un più ampio lavoro, l’aula subì un’importante opera di restauro.
Governor's Room
La Sala del Governatore fu completata nel 1815-1816, e fu utilizzata come museo e sala di ricevimento per celebrare la storia civica di New York e della nazione. È formata da tre sale che ospitano una delle più importanti collezioni di ritratti della fine del 1800 e prima metà del 1900, tra cui dipinti di John Trumbull; arredi storici, con pezzi di Charles Christian e Honoré Lannuier; e altri manufatti di rilievo, come ad esempio una scrivania usata da George Washington e portato a City Hall nel 1844. I disegni originali di City Hall prevedevano la sala centrale mentre le due stanze laterali furono aggiunte nel 1832 (ovest) e nel 1848-1849 (est).
Molti ospiti illustri hanno visitato Sala del Governatore, tra cui il Presidente James Monroe, il Presidente Andrew Jackson, il marchese de Lafayette, Albert Einstein, e il Martin Luther King Jr. La sala ospitò il presidente eletto Abraham Lincoln nel 1861 e quattro anni dopo vi fu allestita la camera ardente con il feretro del Presidente assassinato.
Nel corso della sua storia fu restaurata più volte. Ci fu una ristrutturazione nel 1905-1907 ad opera di da Bernstein e Bernstein che fu ampiamente criticata e quindi subito dopo il suo completamente fu nuovamente restaurata da Margaret Olivia Slocum Sage.
Rotunda
All’interno dell’ingresso principale c’è la Rotunda caratterizzata da una doppia scala in marmo semi circolare che porta al piano superiore dove dieci colonne corinzie sostengono la cupola a cassettoni con un oculo che ricordano il Pantheon di Roma. Nel 1858, durante uno spettacolo pirotecnico in occasione della posa del cavo Atlantico, la cupola prese fuoco e fu gravemente danneggiata. Fu quindi ricostruita dall'architetto Leopold Eidlitz e nel 1912-1915, come parte di un più ampio progetto di restauro, l’architetto Grosvenor Atterbury abbassò l'altezza della cupola e ampliò e ridisegnò l’oculo.
Fonti
Kenneth T. Jackson, Lisa Keller, Nancy Flood. The Encyclopedia of New York City: Second Edition. Yale University Press, 2010. pp. 257-258
Gerard R. Wolfe. New York, a Guide to the Metropolis: Walking Tours of Architecture and History. McGraw-Hill, 1994, 2° ed. pp. 86-89
About City Hall (NYC Public Design Commission)
Tours (NYC Public Design Commission)

Torna in alto


250 Broadway (& Murray St.), NY 10007
Web
www1.nyc.gov
Contatti
311
Orari
Mercoledì alle 12:00pm con la registrazione da effettuarsi tra le 10:00am e le 11.30am
Metro
4, 5, 6 (Brooklyn Bridge-City Hall); J, Z (Chamber St.); R, W (City Hall); 2, 3 (Park Place)