a-newyork.com
☰ Menù di sezione

Guida LA GUIDA

Chelsea Hotel

222 west 23rd St. (7th Ave. & 8th Ave.), NY 10011
Metro
Metro: 1, C, E (23rd St.)
Costruito nel 1884 su progetto di Philip Hubert dello studio Hubert, Pirsson & Company, come un complesso di 40 appartamenti, è alto 12 piani e ha una facciata in mattoni con balconi in ferro battuto. Fu convertito in albergo nel 1905.
Fu la dimora di pittori, scrittori e artisti famosi quali Thomas Wolfe, che trascorse qui l'ultimo anno della sua vita e scrisse “You can’t go home again”, Arthur Miller (visse qui dal 1962 al 1968), Dylan Thomas, Jane Fonda, Andy Warhol, Janis Joplin, Jimi Hendrix.
L'albergo fu anche alla ribalta della cronaca nera quando il 12 ottobre 1978 Nancy Spungen, compagna Sid Vicious bassista del gruppo musicale Sex Pistols, fu trovata uccisa nella stanza numero 100. Vicious disse di non ricordare nulla perché era sotto l’effetto dell'eroina e di altri stupefacenti.
Fonti
Kenneth T. Jackson, Lisa Keller, Nancy Flood. The Encyclopedia of New York City: Second Edition. Yale University Press, 2010. p. 235
Link utili
Hotel Chelsea (Wikipedia)
History of the Chelsea Hotel (the Telegraph)


Torna in alto


222 west 23rd St. (7th Ave. & 8th Ave.), NY 10011
Metro
Metro: 1, C, E (23rd St.)