logo_160x50.gif - 3277 Bytes
LA GUIDA
Prima di partire
Prima volta in USA
Notizie utili e curiosità
Arrivo
Dove dormire
Muoversi
Itinerari
Escursioni
Luoghi da visitare
LA CULTURA
Storia
Musei
Elenco alfabetico
Elenco per tipologia
Scuole
TEMPO LIBERO
ATTUALITÀ
SERVIZI
CONTATTI

HOME
STORIA

1524
La regione di New York fu scoperta da Giovanni Verrazzano nel 1524, mentre era in servizio per Francesco I re di Francia.
1609
L'entroterra venne invece esplorato per la prima volta dal marinaio inglese Henry Hudson nel 1609, per iniziativa della Compagnia olandese delle Indie Orientali alla ricerca del passaggio a nord - ovest.
1621
Nel 1621 venne concesso a questa compagnia, dagli Stati Generali delle Province Unite, lo sfruttamento del territorio e l'organizzazione amministrativa.
1625
Nel 1625 fu stabilito il primo insediamento permanente, Nuova Amsterdam e l'anno successivo, il primo direttore generale, Peter Minuit, acquistò dagli indiani Algonquin l'isola di Manhattan, in cambio di coltelli, di perle e bottoni per un valore di 60 fiorini (circa 24 dollari). La colonia divenne presto un punto di raccolta di protestanti profughi di ogni parte d'Europa e raggiunse una notevole prosperità commerciale.
1639
Nel 1639 J. Bronck si stabilì nell'area a nord dell'Harlem River, ora conosciuta come Bronx e nel 1643 fu realizzata la prima struttura stabile in quello che ora è il Queens.
1647
-
1655
Nel 1647 divenne governatore della città l'olandese Peter Stuyvesant e nel 1653 la Compagnia delle Indie Orientali incorporò Nuova Amsterdam come propria città. Nello stesso anno fu costruito un muro che proteggeva i coloni dagli attacchi indiani, proprio dove oggi c'è Wall Street ed un anno dopo si formò nella città la prima comunità ebraica. Durante il mandato del governatore Stuyvesant arrivarono anche i primi schiavi africani (1655).
1664
Nella seconda metà del XVII secolo, gli inglesi, dopo prolungate battaglie con gli olandesi, conquistarono e rinominarono la città in New York, in onore del Duca di York, fratello del re Carlo II (1664).
1673
Il primo sindaco della città fu Thomas Willet che rimase, ad esclusione di un breve periodo in cui tornarono al potere gli Olandesi nel 1673, sotto il dominio degli Inglesi.
1689
Nel 1689 un mercante di nome Jacob Leisler guidò una protesta contro le tasse che lo portò a dirigere la città, ma, dopo due anni venne arrestato e condannato a morte per tradimento.
1711
-
1754
Nel 1711 si aprì il mercato degli schiavi a Wall Street. Nel 1725 venne pubblicato il primo giornale, la New York Gazette. Quindi nel 1733 il New York Weekly Journal, mentre nel 1732 venne inaugurato il primo teatro e nel 1754 il Kings College (oggi Columbia University).
1774
Nel 1774 ci fu una protesta contro le pesanti tasse imposte dal governo inglese, che sfociò nella distruzione del raccolto del tè (i ribelli lo gettarono nella baia).
1776
Nel 1776 iniziarono le ostilità tra coloni e truppe inglesi che occuparono New York. Durante la Guerra di Indipendenza la città fu teatro di aspre battaglie che terminarono nel 1783 con la Pace di Versailles che obbligava gli Inglesi a ritirarsi.
1777
La colonia si trasformò in Stato nel 1777 che, il 26 luglio 1788, ratificò la Costituzione degli Stati Uniti d’America (1).
1784
-
1797
Tra il 1785 e il 1790, New York fu sede del governo degli Stati Uniti e qui venne eletto presidente George Washington (1789).
Nel 1784 venne fondata la Bank of New York, nel 1787 fu la volta della prima società di assicurazioni e il 1792 fu l'anno della nascita della Borsa di New York. Infine, nel 1797, Albany divenne capitale dello Stato.
1790
-
1850
Intanto la popolazione cresceva a ritmi molto elevati. Nel 1790 c'erano 30.000 abitanti, nel 1800 erano raddoppiati, nel 1820 oltre 120.000 e nel 1850 si superò la soglia delle 500.000 unità.
1812
-
1832
Nel 1812 ci fu la guerra con l'Inghilterra, nel 1827 fu abolita la schiavitù in tutto lo Stato e durante la guerra civile, lo Stato fu fedele all'Unione. Il 1832 fu l'anno della costruzione della prima ferrovia che attraversava Manhattan.
1800
-
1850
Nella prima metà del XIX secolo ci fu la massima espansione dell'agglomerato urbano con lo sviluppo di industrie a cui si associò una larga immigrazione che proveniva inizialmente dalla Germania e dall'Irlanda e, alla fine del secolo, da l'Italia, Polonia, Grecia, Ungheria e Scandinavia.
1883
-
1898
Nel 1883 venne inaugurato il Brooklyn Bridge e nel 1898 vennero annessi alla città di New York, fino ad allora costituita unicamente da Manhattan, i quartieri Bronx, Brooklyn, Queens e Staten Island.
1903
-
1904
La continua crescita industriale portò, all'inizio del XX secolo, al massimo flusso dell'immigrazione. Nel 1903 New York contava tre milioni e mezzo di abitanti e dopo dieci anni superava i sei milioni.
Il 1904 fu l'anno dell'inaugurazione della prima linea della metropolitana che collegava City Hall e Times Square. Verso la fine del XIX secolo, il notevole sviluppo della rete dei trasporti (strade, ponti, tunnel, ferrovie e traghetti) permise lo sviluppo, nelle terre confinanti, di nuovi centri abitati.
1929
Nell'ottobre del 1929 ci fu il "grande panico" a Wall Street che segnò l'inizio della depressione legato alla grave crisi economica mondiale. Nel 1931 venne completato l'Empire State Building (per molti anni è stato l'edificio più alto del mondo), mentre nel 1952 venne inaugurata la sede dell'ONU sull'East River.
1960
Durante gli anni Sessanta, la città fu teatro di forti conflitti razziali e disordini sociali.
1990
La città ha una popolazione ufficiale di 7.322.564 di abitanti. (censimento 1990)

(1) New York fu l’undicesimo stato che ratificò la Costituzione degli Stati Uniti d’America. Nella tabella seguente l’elenco dei primi tredici stati che la ratificarono:
Ordine
di ratifica
Stato
Data della ratifica
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
Delaware
Pennsylvania
New Jersey
Georgia
Connecticut
Massachusetts
Maryland
South Carolina
New Hampshire
Virginia
New York
North Carolina
Rhode Island
7 dicembre 1787
12 dicembre 1787
18 dicembre 1787
2 gennaio 1788
9 gennaio 1788
7 febbraio 1788
28 aprile 1788
23 maggio 1788
21 giugno 1788
25 giugno 1788
26 luglio 1788
21 novembre 1789
29 maggio 1790

Top


Tutti i diritti riservati agli aventi diritto ©
Ottimizzato per Internet Explorer versione 5 o superiore e Netscape 6
Risoluzione 800 x 600